Domenica 20 Ottobre 2019
Banner Header

Bella Presenza

  • Domenica, 14 Luglio 2019 11:29

FONDACA è partner del progetto Bella Presenza: metodi, relazioni e pratiche nella comunità educante, che vede la Cooperativa sociale Dedalus di Napoli capofila di un partenariato di oltre 60 realtà pubbliche e del Terzo settore.

L’idea di fondo del progetto è che attraverso la bellezza, riconosciuta come valore chiave per orientare l’agire educativo e pedagogico, si scoprano risorse anche nei contesti più fragili e che insieme alla presenza, alla consapevolezza e al protagonismo dei giovani, serva a valorizzare le competenze, i desideri e le aspirazioni di tanti giovani privati della stessa possibilità di cittadinanza.

Il progetto, selezionato da Impresa sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, vuole essere un laboratorio permanente di ricerca e sperimentazione di metodi di intervento, idee e attività tese a contrastare la povertà educativa dentro un’idea di fondo che colloca il lavoro educativo in una dimensione politico-culturale volta a trasformare l’esperienza in proposta di orientamenti e indirizzi di policy locale e nazionale.

Il progetto è realizzato in tre regioni italiane, Campania, Piemonte e Toscana, dove oltre alla Cooperativa Dedalus, sono capofila delle reti piemontese e toscana rispettivamente la cooperativa Labins di Torino e Oxfam Italia.

Il ruolo di FONDACA è quello di contribuire ad approfondire con i giovani delle scuole secondarie di I° e II° livello i diversi aspetti della cittadinanza e di sperimentare concretamente forme di accesso a questa dimensione attraverso dei laboratori.

I laboratori di cittadinanza condotti dalla Fondazione sono rivolti sia ai giovani che ai docenti, utilizzano un approccio che propone la cittadinanza come un meccanismo utile a favorire l’inclusione sociale, tenendo sempre a mente che essere cittadini non significa soltanto avere un documento, ma anche avere la possibilità di mettersi in gioco per difendere i propri diritti e attivarsi per cambiare l’ambiente in cui si vive.

L’innovatività di questi laboratori di cittadinanza consiste nel far vivere ai giovani delle esperienze e pratiche di cittadinanza in prima persona, attraverso le quali si maturano forme di consapevolezza riguardo al proprio rapporto con la comunità, ai propri diritti e relativi doveri e all’importanza della partecipazione come strumento per far sentire la propria voce e modificare le cose.

Ai docenti si trasmettono invece metodi e proposte didattiche innovative per utilizzare la cittadinanza come strumento di inclusione sociale sia tra i giovani e la società, sia all’interno di tutta la comunità educante.

Le principali caratteristiche dei laboratori sono: l’ampio utilizzo della metodologia del gaming sia con i più piccoli che con i più grandi, la promozione del protagonismo dei giovani attraverso meccanismi che favoriscono l’emersione di “questioni da risolvere” nel contesto classe/scuola/territorio e che generano l’attivazione dei ragazzi in prima persona Infine, il coinvolgimento delle organizzazioni civiche attive sul territorio di riferimento.

Ad oggi FONDACA ha realizzano nove laboratori di cittadinanza di cui sette rivolti agli studenti di alcune scuole delle città di Napoli e Arezzo e due rivolti ai docenti di Napoli e Torino.

 

Gli istituti fin qui coinvolti nella realizzazione dei laboratori di cittadinanza


NAPOLI

  • Liceo Caccioppoli
  • Istituto Comprensivo R. Bonghi
  • Istituto Comprensivo Bovio Colletta
  • Polo Tecnico Fermi-Gadda


AREZZO

  • ITIS Galileo Galilei


TORINO

  • Convitto Nazionale Umberto I