L'ACCOGLIENZA DEI RIFUGIATI E I PICCOLI COMUNI

Accoglienza dei rifugiati e rilancio dei piccoli centri italiani è il tema al centro della ricerca realizzata da FONDACA per conto della Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, in particolare per il Programma di Sviluppo Economico e Occupazionale al livello locale (OECD LEED).

Read more

PROGETTO PER IL RILANCIO DI BAGNOLI

Per il progetto di rigenerazione dell’area urbana di Bagnoli-Coroglio a Napoli, FONDACA ha svolto per conto della Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa (Invitalia), un attento processo di mappatura e individuazione degli stakeholder. L’Agenzia, sulla base criteri di rilevanza forniti dalla Fondazione, ha selezionato  46 organizzazioni e istituzioni,

Read more

GLI STAKEHOLDER DI FERROVIE ITALIANE

L’approccio innovativo di FONDACA allo stakeholder engagement risiede nella capacità di coinvolgere  sullo stesso tema e in modo propositivo una pluralità di stakeholder selezionati in base a specifici criteri di rilevanza. Tale approccio rappresenta una innovazione nel panorama delle esperienze sviluppate all’interno della business community italiana.

Read more

L'ACCOGLIENZA DEI RIFUGIATI E I PICCOLI COMUNI

on 20 March 2017

Accoglienza dei rifugiati e rilancio dei piccoli centri italiani è il tema al centro della ricerca realizzata da FONDACA per conto della Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, in particolare per il Programma di Sviluppo Economico e Occupazionale al livello locale (OECD LEED).

Realizzata tra maggio e settembre 2016, l’indagine ha preso l’avvio da una ricognizione effettuata su circa 70 casi di piccoli comuni italiani in cui si pratica l’accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo. FONDACA, in collaborazione con CRESME Consulting, ha poi redatto un policy paper  intitolato: “Rivitalizzazione dei piccoli centri: le opportunità a livello locale di un approccio di accoglienza diffusa di migranti e rifugiati” che ha avuto al suo centro 8 delle 70 esperienze emerse dalla indagine, che riguardano comuni al di sotto dei 5.000 abitanti, in otto diverse regioni. La ricerca, oltre ad aver analizzato in profondità le esperienze presenti sul territorio italiano, ha anche messo in luce una grave mancanza di informazioni sulle realtà di accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo in tutta Italia.