ROCHE ITALIA: PRIMO PANEL MULTISTAKEHOLDER SULLE POLITICHE DI SOSTENIBILITA’

Si è tenuto a Milano, lo scorso 24 maggio il primo panel degli stakeholder di Roche Italia, la casa farmaceutica impegnata sul fronte della produzione di farmaci e della diagnostica, organizzato da Fondaca, Fondazione per la Cittadinanza attiva nel quadro di una collaborazione sul tema della cittadinanza d’impresa.

Read more

L'ACCOGLIENZA DEI RIFUGIATI E I PICCOLI COMUNI

Accoglienza dei rifugiati e rilancio dei piccoli centri italiani è il tema al centro della ricerca realizzata da FONDACA per conto della Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, in particolare per il Programma di Sviluppo Economico e Occupazionale al livello locale (OECD LEED).

Read more

PROGETTO PER IL RILANCIO DI BAGNOLI

Per il progetto di rigenerazione dell’area urbana di Bagnoli-Coroglio a Napoli, FONDACA ha svolto per conto della Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa (Invitalia), un attento processo di mappatura e individuazione degli stakeholder. L’Agenzia, sulla base criteri di rilevanza forniti dalla Fondazione, ha selezionato  46 organizzazioni e istituzioni,

Read more

GLI STAKEHOLDER DI FERROVIE ITALIANE

L’approccio innovativo di FONDACA allo stakeholder engagement risiede nella capacità di coinvolgere  sullo stesso tema e in modo propositivo una pluralità di stakeholder selezionati in base a specifici criteri di rilevanza. Tale approccio rappresenta una innovazione nel panorama delle esperienze sviluppate all’interno della business community italiana.

Read more

Cittadinanza in mutamento

La cittadinanza democratica ha conosciuto nelle ultime decadi una rinnovata attenzione da parte degli studiosi, dei policy maker, degli attivisti e degli esperti, nello stesso momento in cui dinamiche sociali, culturali, economiche e politiche che caratterizzano le società contemporanee ne hanno reso evidente la crisi. Proprio per questa crisi del modello tradizionale, la cittadinanza è un luogo di osservazione privilegiato degli odierni mutamenti sociali, politici, culturali e sociali e nello stesso tempo un fattore causale della massima rilevanza. Fenomeni come le migrazioni, la individualizzazione delle identità, le domande di riconoscimento delle differenze di status e di condizione collegate a nuovi diritti, le forme “non convenzionali” di partecipazione e di rappresentanza sono al centro del lavoro della Fondazione, soprattutto in relazione alle mutazioni nelle forme, nei contenuti e nella estensione della cittadinanza a cui essi danno luogo.